KEIRO NO HI: LA FESTA DEGLI ANZIANI IN GIAPPONE

In Giappone, il terzo lunedì di settembre di ogni anno viene celebrato il Keiro No Hi (敬老の): col significato letterale di “Giorno del Rispetto per gli Anziani” questa ricorrenza, istituita a festa nazionale oltre 50 anni fa, rende onore alle persone anziane ed esprime nei loro confronti riconoscenza e apprezzamenti per il loro contributo dato allo sviluppo della società nipponica.

keironohi-giappone-tenoha-milano-signore-tokyo

Passeggiando per le vie di Tokyo © Mylene Larnaud

L’origine del Keiro No Hi risale al 1947, quando nel villaggio di Nomadani-Mura, corrispondente all’odierna città di Taka, venne organizzata dal sindaco dell’epoca Masao Kadowaki una festa in onore degli anziani del luogo. L’obiettivo del primo cittadino era quello di spronare i giovani a prendere esempio dalle persone con più esperienza, per costruire un futuro solido e migliore per tutta la società e la nazione. L’anno successivo la celebrazione venne replicata e la stessa cosa si ripeté negli anni a venire, acquisendo popolarità nel corso del tempo con il nome di Toshoyori No Hi, ovvero “giornata delle persone anziane”.

keironohi-giappone-tenoha-milano-donna-mercato

Anziana signora al mercato di Sendai Miyagi © Beth Macdonald

Nel 1966 questa ricorrenza venne ufficializzata a livello nazionale con la consuetudine di festeggiarla il 15 settembre di ogni anno, come usanza negli anni precedenti; solamente nel 2003 la data ufficiale di celebrazione è stata spostata al terzo lunedì di settembre variandone il nome in Keiro No Hi. La scelta di fissare sulla giornata di lunedì questo evento, insieme alle date di tante altre importanti festività giapponesi, è dovuta al semplice fatto che i lavoratori hanno in questo modo la possibilità di allungare il loro weekend: questa riorganizzazione è conosciuta come Happy Monday System.

keironohi-giappone-tenoha-milano-coppia-higashi

Coppia di anziani a Kyoto © Joey Huang

Nonostante si tratti di una festività relativamente recente, l’usanza di rispettare e onorare i più anziani è sempre stata una componente fondamentale della cultura giapponese. In occasione di questa giornata si coglie l’opportunità di creare un momento di scambio e di confronto in cui le persone più anziane possono infondere la loro saggezza e trasmettere le loro esperienze alle generazioni più giovani.
Proprio tanti gruppi di giovani organizzano attività di volontariato per il proprio vicinato, nelle case di cura e negli ospedali, al fine di prendersi cura dei cittadini e degli anziani soli: a chi è in difficoltà vengono distribuiti gratuitamente dei bento, vassoi suddivisi a scomparti ognuno dei quali contiene cibi diversi. Non mancano eventi e spettacoli di vario genere: si spazia dai programmi televisivi e docufilm a concerti di musica dal vivo, da conferenze inerenti la salute e il benessere a spettacoli teatrali inscenati dai bambini delle scuole giapponesi. Ogni persona esprime liberamente la propria gratitudine.

keironohi-giappone-tenoha-milano-uomo-bicicletta

Anziano signore in bicicletta per le strade di Tokyo © Beth Macdonald

Ma Keiro No Hi è anche una celebrazione della longevità delle persone. Il Giappone è infatti il primo paese al mondo ad avere la più alta aspettativa di vita: basti pensare che a novembre 2020 si contavano più di 80.000 ultracentenari ed entro il 2060 più del 40% della popolazione sarà over 65!

 

TENOHA E-SHOP
il primo concept store giapponese d'Europa: online

  Giappone - Il ricettario - € 39,90

 

teapot-tenoha-tea-japaneseChirori Silver Teapot - € 70

 


Primario By Takeda Design Project - da € 49,00

 

Nikka Coffey Malt - € 88,00

 


Botteghe di Tokyo - € 25,00

 

Cuba Bowl L - € 16,00  

 


Kororo Gummy Candy – Muscat Flavour - € 3,00 



Graf chopstick - € 15,00